Cosa è un bitcoin

Bitcoin e Cryptomonete sempre più acclamate per tutti i loro vantaggi. Scopriamole insieme

Bitcoin, Ethereum, Litecoin, cryptovalutesono ormai parole di dominio pubblico ma non tutti ancora hanno chiaro cosa siano e quali siano tutti i vantaggi collegati alle monete digitali.

Quando parliamo di cryptomonete, intendiamo una nuova tecnologia basata sulla blockchain, un sistema che genera un numero in successione, impossibile da copiare o da modificare. Questo numero è il Bitcoin.

Cosa è il Bitcoin

Tutti ne hanno sentito parlare, tutti vorrebbero comprarli, ma ancora vagano nel buio, cercando ci capire cosa sia. Un Bitcoin, è l’unita di valuta del sistema Bitcoin: una stringa digitale alfanumerica e unica che rappresenta una transazione precedentemente avvenuta ed inserita in un registro pubblico.

La blockchain permette la gestione digitalizzata della valuta BTC. In poche parole il Bitcoin non ha padroni, è solo un sistema. Non c’è nessuno a gestirlo poichè non viene creato da una banca centrale come per le altre monete convenzionali che immettono nel mercato le nuove monete, ma al contrario, le cryptomonete vengono generate e conservate all’interno di giganteschi database condivisi (ossia fisicamente installati su più pc collegati tra loro solo da internet), e con degli avanzati sistemi di crittografia generano, tracciano e permettono le transazioni.

Come nasce il Bitcoin?

Il Bitcoin nasce dall’idea geniale di Satoshi Nakamoto, pseudonimo utilizzato appunto dall’inventore di questa moneta digitale per conservare il suo anonimato. Satoshi pubblica i primi whitepaper sul bitcoin e sulla tecnologia sulla quale si basa, la blockchain, nel 2008-2009.

La sua rivoluzione era ispirata ad avallare un mercato guidato dalle banche, soggetto a cambiamenti e crisi impossibili da prevedere e gestire. Nelle transazioni Bitcoin, non c’è nessun intermediario a certificare o a gestire, la blockchain sei tu.

Il Bitcoin svaluta?

Il Bitcoin si basa su una tecnologia peer to peer (lo stesso sistema che viene utilizzato per il download di materiale (film, musica…) dove i file vengono conservati su molteplici PC connessi tra di loro. Questo sistema permette a Bitcoin di non svalutare mai e di non risentire assolutamente di fronte all’ immissione sul mercato di nuova moneta, o di crisi che spesso accadono nel sistema tradizionale influenzato e legato all’inflazione.

Bitcoin è sicuro?

La crittografia rende Bitcoin una moneta sicura. La sicurezza è garantita proprio dalla tecnologia Blockchain, che ha permesso la creazione di questo grande database utilizzato per le sue transazioni. Come è strutturato questo database? La sua struttura è a “nodi di rete“, ovvero in piccoli blocchi collegati tra loro a catena.

La loro interconnessione implica che per permettere che avvenga la transazione, ogni blocco di questa catena venga interpellatocontrollare e validare tutti gli altri. Quindi, ogni transazione di Bitcoin, è  autorizzata dalla rete stessa. Questo controllo incrociato, unito all’uso di strumenti crittografici, permette la massima sicurezza di ogni transazione, e l’immodificabilità dei blocchi