Anniversario della morte di George Orwell 1950- 2020

Anniversario della morte di Orwell: 1984 più attuale che mai!

Eric Arthur Blair, vero nome di George Orwell (1903/1950), è un noto saggista, giornalista e scrittore britannico. Fra le sue più grandi opere 1984 è ritenuto il suo capolavoro distopico nella letteratura mondiale.

Il mondo descritto in 1984 narra tre entità territoriali sorrette da regimi totalitari in contrasto tra loro: l’Oceania, l’Eurasia e l’Estasia.

In Oceania, in una Londra che è stata privata del senso del bello, dove gli appartamenti cadono a pezzi, gli intonaci si staccano dai muri, le condutture scoppiano spesso e volentieri e dal tetto cola acqua quando piove, è stata involgarita dai principi del Socing.

Il Socing è il socialismo inglese, governato da un Partito unico a capo del quale si trova il Grande Fratello. Il sistema politico e sociale in 1984 di George Orwell è a forma piramidale e all’apice c’è una piccola gerarchia che gestisce la vita di milioni di disgraziati impoveriti persino dell’anima.

Il Grande Fratello, vertice piramidale, è composto da un piccolo gruppo di uomini di cui nessuno può sapere, è entità che nessuno ha mai visto, se non nell’immagine dei manifesti che si trovano ovunque in città e che, hanno ben esposta la frase, “The Big Brother is watching you”. Il Grande Fratello del 1984 di Orwell, agisce attraverso delle regole severe e tramite comunicazioni di apparecchi televisivi di massa, i quali controllano tutti i cittadini, per punirli severamente, nel caso vengano colti in situazioni che non rispettino i principi del Socing attraverso la psicopolizia, presente ovunque ci sia una ribellione o si denoti un comportamento con sentimenti contrari al Socing, e per smascherare le attività di confraternite, le quali che agiscono di nascosto contro la propaganda del Grande Fratello.

Se a far da spia è un bambino questo verrà considerato più di un eroe anche se porterà i propri genitori alla morte, e potranno godere delle loro impiccagioni, poichè gli viene insegnato che l’unico modo per essere felici è non avere emozioni ma servire il Grande Fratello.

Le telecamere del Grande Fratello fanno propaganda ai principi del Socing ventiquattrore su ventiquattro ed osservano ovunque tutta la comunità. Secondo i principi del Socing, i cittadini vengono illusi che tutto è loro concesso, poiché non vi sono leggi scritte, né proibizioni di alcun tipo, ma in realtà sono vietate attività come il pensare e l’amare, se non con il fine di procreare.

Anniversario della morte di Orwell: 1984 Big Brother is watching you!

Il Socing inoltre lavora incessantemente a quella che viene definita la Neolingua, la quale ha lo scopo di ridurre drasticamente il numero delle parole mirando all’impoverimento della lingua. C’è un controllo di massa, solo il cervello che si sottrae al controllo potrebbe racchiudere, se ci riuscisse, barlumi di libertà. I libri scomodi vengono fatti sparire e bruciati, ed il passato distrutto o cambiato, cambiando persino la scrittura dei giornali nel passato!

Il romanzo è strutturato ponendo un eroe, l’unico che si ribella: Winston Smith, sotto la luce di colui che pensa e non segue la massa. Egli lavora presso il Ministero della Verità, dove corregge e scrive dispacci propagandistici e viene istruito all’uso della lingua come strumento di propaganda del Socing, riesce a prendere coscienza del suo non sentirsi parte nel sistema mondo Grande Fratello. Lo fa scoprendo la scrittura come atto rivoluzionario e liberatorio, perdendosi nel piacere di scrivere sul suo diario

 Abbasso il Grande Fratello… Abbasso il Grande Fratello! 

Nella seconda parte della storia potremo finalmente leggere un briciolo di umanità con la storia d’amore che nasce tra Winston Smith e Julia. Mentre nell’ultimo segmento del Grande Fratello avvengono le torture fisiche e psicologiche perpetrate ai danni dei due amanti e che vengono riportati alla loro conversione coercitiva al Socing agendo sulle loro paure.

Il Grande Fratello è ritenuto un capolavoro della letteratura mondiale perché anticipa e descrive di cento anni, quelle nuove forme democratiche occidentali di governo, che illudono di una libertà che non c’è e portano ad un indottrinamento di massa che mostra quanto chi si ribella viene additato come diverso e criticato. Esattamente come accade oggi, tutti così amalgamati in un conformismo di massa che non fa più ragionare ma che fa odiare il diverso continuando a supportare la disuguaglianza.

Diseguaglianza a più livelli che si fonda sulla corruzione dei principi e valori morali della storia di un Popolo. Allora per detenere questo stato di cose tengono i cittadini dentro un grande laboratorio. E li fanno vivere in un gigantesco Matrix, nel quale i mass media, Big Brother, eseguono le direttive affinché la grande trappola si preservi costantemente. Ci dicono cosa dobbiamo fare, pensare, mangiare, bere, ci mettono l’uno contro l’altro, ci tengono ignoranti, ci inducono nella direzione che loro indicano, come in quel momento sia quella che si debba percorrere. Ci tengono bendati e dopati di sensazioni, di religioni inesistenti, di odi per il diverso e sotto il totale abbandono della tv o di un internet che ci fa essere sempre più ignoranti, incapaci di distinguere una notizia vera da una bufala. Queste profonde riflessioni ci induce a pensare 1984 di Orwell, e ci esorta già da cento anni a riappropriarci dei nostri corpi e dei nostri spazi, del nostro vivere affinché non soccomba, ostacolato e proibito, come quello di Winston e Julia, ma si possa esprimere nella più libera autenticità umana.

Voi cosa ne pensate?

Corsetti Francesca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...